Dott.ssa Manuela Migliore
Contatti
telefono 333.23.69.841
medicina del lavoro
Esperienze lavorative
ISTRUZIONE

1992 - 1999
Laurea in Medicina e Chirurgia - Università degli Studi di Torino

1999 - 2003
Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro - Università degli Studi di Torino
- Particolare approfondimento di argomenti attinenti l’Ergonomia delle postazioni di lavoro e l’Ergoftalmologia

2005
Corso per la valutazione del rischio da movimenti e sforzi ripetuti degli arti superiori: indice OCRA - Unità di ricerca “Ergonomia della postura e del movimento” Milano

2006
Corso di formazione per il conseguimento dell’idoneità allo svolgimento delle attività di emergenza territoriale (118) - Regione Piemonte

2008
Minimaster di elettrocardiografia - ANMCO

2009
Corso di formazione per l’accertamento di assenza di alcol dipendenza e di assunzione di sostanze stupefacenti in lavoratori addetti a mansioni che comportano rischi per la sicurezza di terzi - Dipartimento di Medicina del Lavoro di Torino

2011
Corso di formazione BLSD Provider - Azienda Ospedaliera S. Luigi di Orbassano - IRC


ESPERIENZE LAVORATIVE

Dal 2003 ad oggi
Attività di Medico Competente Aziendale, quali:
- Sopralluoghi degli ambienti di lavoro;
- Stesura di protocolli di sorveglianza sanitaria;
- Visite mediche secondo normativa;
- Esecuzione di esami strumentali (audiometria, spirometria, screening visivo) ed ematochimici; Incarichi svolti presso varie Aziende del Piemonte, Lombardia, Liguria e dell’Emilia Romagna caratterizzate da molteplici realtà produttive e di rischio

Docente in corsi di formazione per addetti al Primo Soccorso Aziendale, RSPP e RLS

Dal 2007 al 2009
Medico dell’Emergenza Territoriale 118 - CTO Torino
- Incarico a tempo indeterminato per attività di emergenza territoriale presso i presidi di Chieri e Carmagnola

Dal 2003 al 2004
Campagna di prevenzione delle allergopatie respiratorie - ASSILT Roma

 

 

 

 

© Copyright 2014
Dott.ssa Manuela Migliore - P.IVA 08795240012

Questo sito rispetta le direttive della Linea-guida approvata dalla FNOMCeO ed agli articoli 55, 56 e 57
(Pubblicità e informazione sanitaria) del vigente Codice di Deontologia Medica.